Aeroporti di Roma sospende postazioni ITA per mancato pagamento 

Il vicepresidente della Camera dei Deputati, Rampelli: «E Altavilla ha anche la sfrontatezza di lamentarsi degli oltre 400mila euro che riceve di stipendio» 

«Ci è appena giunta una notizia da fonte interna non ancora trapelata sui media: Adr avrebbe sospeso le postazioni transiti ad Ita perché non pagherebbe il dovuto per il servizio fornito. Il che costituisce un problema enorme di reputazione e di qualità dei servizi resi ai passeggeri. Ora, posto che la proprietà di Adr non ci è particolarmente simpatica…, Altavilla che ci è altrettanto simpatico, ha avuto anche la sfrontatezza di lamentarsi degli oltre 400mila euro che riceve di stipendio, al netto di tutte le spese. In miniera farebbe la sua figura…»: è il pensiero del vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli di Fratelli d’Italia.