BENZINA: LA POLEMICA SULLE ACCISE. Calenda: su taglio Meloni ha fatto campagna politica 

«Giorgia Meloni ha fatto campagna elettorale promettendo il taglio delle accise, è inutile che lo neghi. Il populismo e il sovranismo che fanno promesse roboanti sono strumenti di marketing elettorale che si fanno per prendere in giro gli elettori. Dobbiamo smettere di votare chi promette di più e realizza di meno. L’aumento del costo della benzina è intollerabile soprattutto per le persone meno abbienti. I veri costi che pagheremo di questa scelta sono i costi sociali»: lo dichiara in una nota Carlo Calenda, leader di Azione.