BUONE NOTIZIE. Diminuiscono i ricoveri per Covid. No-Vax il 34% dei degenti 

I ricoveri per Covid rallentano: l’incremento è pari ad appena il 4,6%, inferiore alla crescita registrata nelle scorse settimane. Nei reparti Covid ordinari l’incremento è di +5,2%, nelle terapie intensive c’è invece una riduzione (-7,9%). In rianimazione è alta la percentuale di pazienti che non hanno mai ricevuto una dose di vaccino: i no vax sono il 34% del totale dei ricoverati e hanno un’età media di 59 anni, più bassa rispetto ai vaccinati che hanno invece in media 71 anni. «Grazie ai modelli organizzativi adottati dalle aziende sanitarie negli ospedali, frutto dell’esperienza maturata in due anni di pandemia, possiamo gestire con tranquillità i casi Covid» afferma il presidente Fiaso, Giovanni Migliore, aggiungendo che oggi si può offrire assistenza ospedaliera specializzata direttamente a chi è positivo ma non ha la malattia con i tipici sintomi respiratori.