CANDELA PER DAGOSPIA. Le pagelle dei critici a Sanremo valgono poco

Giuseppe Candela via Dagospia

Quanto valgono le pagelle dei critici musicali a Sanremo? Poco, sia per le promozioni sia per le bocciature. O comunque è facile notare come i voti bassi siano arrivati per i nomi meno protetti, perfetto il caso Cugini di Campagna bocciati con molti due o addirittura senza voto. Non hanno radio forte alle spalle, non hanno società importante che organizza tour, non hanno ufficio stampa che paga trasferte.

Non tutti i giornalisti ascoltavano i brani per la prima volta, nei giorni precedenti qualcuno è stato “convocato” da case discografiche o da uffici stampa musicali per far ascoltare in anteprima qualche brano. La ragione? Arrivare a lunedì 16 con un ascolto alle spalle e con un giornalista felice del privilegio.