DAGOSPIA. Berlusconi: Meloni è prepotente, con lei non si può andare d’accordo 

«Giorgia Meloni, un copertamento supponente, prepotente, arrogante». Ieri mattina, al Senato, Silvio Berlusconi era infuriato e si è sfogato buttando giù su un foglio i suoi pensieri: «Nessuna disponibilità ai cambiamenti, è una con cui non si può andare d’accordo». Il Cavaliere, dopo il blitz tentato da Licia Ronzulli è in grossa difficoltà: è isolato e fra i suoi parlamentari sta montando la ribellione.