DALLA MESSA ESEQUIALE PER IL SOMMO PONTEFICE EMERITO. Il Commiato di Francesco 

L’atto conclusivo della Santa Messa in onore di Pope Emerius Benedict XVI in calendario giovedì 5 gennaio

Fratelli e sorelle carissimi, nella celebrazione dei santi misteri abbiamo aperto la mente e il cuore alla beata speranza; con la stessa fiducia diamo l’ultimo saluto e affidiamo a Dio, Padre misericordioso e grande nell’amore, il Papa Emerito Benedetto. 

Il Dio dei nostri Padri, per mezzo di Gesù Cristo, suo unico Figlio, nello Spirito Santo, che è Signore e dà la vita, conceda al Pontefice Emerito Benedetto, riscattato dalla morte, di lodarlo nella Gerusalemme celeste, in attesa che il suo corpo mortale risusciti nell’ultimo giorno. 

La Beata Vergine Maria, Regina degli Apostoli e Salvezza del popolo romano, interceda presso l’Eterno, perché mostri il volto del suo Figlio Gesù al Papa Emerito Benedetto, e conforti la Chiesa che, pellegrina nel tempo, attende la venuta del Signore. (…)

Padre clementissimo, affidiamo alla tua misericordia il Papa Emerito Benedetto che tu hai costituito successore di Pietro e pastore della Chiesa, annunciatore intrepido della tua parola e fedele dispensatore dei divini misteri. 

Ammettilo, ti preghiamo, nel santuario del cielo, a godere dell’eterna gloria con tutti i tuoi eletti. Ti rendiamo grazie, Signore per tutti i benefici che nella tua bontà gli hai concesso per il bene del tuo popolo. 

Dona a noi il conforto della fede e la forza della speranza. 

A te, Padre, sorgente della vita, nello Spirito vivificante, per Cristo, vincitore della morte, ogni onore e gloria nei secoli dei secoli.