ELEZIONI 2023. Renzi lancia la candidatura di Draghi a Presidente del Consiglio 

«PUO’ ANCORA ACCADERE TUTTO E LA SUA CREDIBILITA’ E’ IL VALORE AGGIUNTO DELL’ITALIA IN QUESTA FASE» 

Matteo Renzi, intervistato dal Corriere della Sera, lancia un sasso destinato a sconvolgere il mondo della politica: il presidente del Consiglio Mario Draghi, afferma, «può ancora fare tutto, poiché manca ancora un anno e in politica un anno è un’era geologica. Ne parleremo. Lasciamolo lavorare: la maggioranza reggerà fino al 2023». E spiega: «La destra ha dubbi sul catasto, ma sta trovando un’intesa con Draghi. Sulla giustizia noi pensiamo che la riforma sia inutile. E dunque ci asteniamo. Non vedo drammi, ma solo serietà da parte nostra. Se ci fosse stata la fiducia avremmo votato a favore, in nome di un superiore interesse politico. La credibilità di Draghi è il valore aggiunto dell’Italia in questa fase. Tutti ormai riconoscono che Italia Viva ha fatto bene a mandare a casa Conte. Quel passaggio della campanella è stato una benedizione per l’Italia, lo dice anche chi non mi ama».