ELEZIONI. Rampelli di FdI: «Concordo con Letta: sia bipolarismo. O Pd o FdI»

«Dobbiamo immaginare un ritorno al sistema bipolare che può essere agevolato politicamente visto che il maggioritario è stato indebolito. Per questo ha ragione Letta quando fa la constatazione: ‘Ci siamo noi o Fdi’. Una frase che bipolarizza la campagna elettorale con due partiti che si assumono la responsabilità del governo»: lo afferma il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli di Fratelli d’Italia. Che sulla ripartizione dei seggi precisa: «Non siamo così voraci e prepotenti. Il criterio da cui si desumono le conclusioni che questi giorni campeggiano sui giornali è quello che è stato sempre usato e che ha fatto valere la media di tutti i principali sondaggi, stabilendo conseguentemente la ripartizione. In questo modo si avrebbe la ripartizione delle candidature con il 50% a Fdi e il 50% suddiviso tra Forza Italia e Lega. Queste sono le regole. Poi troviamo assurdo che a ogni legislatura si cambi la legge elettorale con l’intenzione di alterare gli equilibri».