ELEZIONI. VERTICE CENTRODESTRA: RETROSCENA. Berlusconi perde su tutta la linea 

VIA DAGOSPIA – I RETROSCENA DAL VERTICE DI CENTRODESTRA – BERLUSCONI HA PROVATO A FRENARE LA LEADERSHIP DELLA MELONI MA POI HA DOVUTO CEDERE CON SALVINI A FARE DA MEDIATORE – IL CAVALIERE, ABITUATO A FARE IL PLAYMAKER, AL TAVOLO DELLE TRATTATIVE SI È ANNOIATO. IL VASSOIO CON PIZZETTE E TORTE RUSTICHE NON ERA CERTO ALL’ALTEZZA DEI PRANZI CHE I CUOCHI PREPARANO NELLE SUE VILLE (DOVE PERÒ MELONI HA CHIESTO DI NON ANDARE PIÙ, PER DARE UN TONO PIÙ ISTITUZIONALE AGLI INCONTRI).

SUI COLLEGI DELL’UNINOMINALE È STATO IL BRACCIO DI FERRO PIÙ LUNGO DURATO FINO ALLA NOTTE, CON FORZA ITALIA CHE AVEVA CHIESTO DI DIVIDERE IN TRE PARTI UGUALI I COLLEGI A DISPOSIZIONE…