EMERGENZA GAS. Termosifoni accesi un’ora in meno e a 19 gradi

Per fronteggiare l’emergenza gas: riscaldamento acceso un’ora in meno la sera (a partire da ottobre per le località dove è prevista l’accensione) e 19 gradi di temperatura massima. Sono queste le richieste formulate dal ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani al Consiglio dei ministri. «Il piano per far fronte al caro bollette non prevederà solo il risparmio» precisa il ministro.