Future, la star da 8 miliardi di views. Ascolta QUI anteprima “Keep it Burnon”

QUI il videoclip di “KEEP IT BURNIN” feat. Kanye West Il video, che si appresta ad ottenere un grande numero di views, è il nuovo capitolo della videografia di Future, che conta più di 8 miliardi di views.

CLICCA – GUARDA – ASCOLTA https://youtu.be/fV5NzrTmqZM

È uscito I NEVER LIKED YOU…I LOVE YOU” (https://future.lnk.to/INeverLikedYou_0), versione deluxe del nuovo album I NEVER LIKED YOUdi FUTURE.

Il disco si distingue per essere il primo corpus di brani dopo il successo “High Off Life” del 2020, certificato PLATINO, e che ha ottenuto il sesto debutto consecutivo alla #1 nella Top 200 di Billboard. Il disco contiene il singolo “WAIT FOR YOU” feat. Drake e Tems, che mette in mostra il lato emotivo di Future. Drake collabora di nuovo con l’icona hip hop nel brano “I’M ON ONE”, il penultimo della tracklist. La scrittura onesta ed emotiva di Future emerge sempre di più con “LOVE YOU BETTER”, e all’interno dell’album sono da menzionare anche i brani “FOR A NUT” feat. Young Thug & Gunna e “VOODOO” feat. Kodak Black. Il disco si chiude con “BACK TO THE BASICS”, che segna la chiusura di un cerchio per il titano dell’hip hop, recentemente definito “il miglior rapper al mondo”.

Elliott Wilson, che ha intervistato Future per GQ, afferma: «Il suo impatto (nella musica) non può essere negato. Soprattutto non dopo 8 album e 19 mixtape da solista, un album collaborativo, 4 mixtape collaborativi, 2 EP e 1 colonna sonora (per “Superfly” del 2018). In tutto il mondo, Future ha ottenuto oltre 30 miliardi di stream e, nel frattempo, ha ispirato un’intera generazione di rapper. Pochi artisti sono così prolifici. Quando osservi il panorama hip-hop, nessun altro artista è stato così costantemente eccellente, o così influente, per tutto il tempo in cui lo è stato lui. Ha inventato il suo sound, che da allora è diventato lo stile dominante nel rap. Ha pubblicato hit dopo hit dopo hit. E ha fatto tutto alle sue condizioni. Lo ripeto: Future è il miglior rapper vivente». Future sarà anche nella copertina di GQ con uno scatto di Gregory Harris.

Il 23 luglio, inoltre, l’icona hip hop sarà headliner di Rolling Loud Miami all’Hard Rock Stadium.

Il rap che conosciamo oggi non sarebbe mai stato lo stesso senza l’arrivo di Future. Se vuoi capire in che direzione sta andando la cultura rap, basta osservare e ascoltare l’iconico rapper, cantante e produttore di Atlanta. È passato dal produrre beat in uno scantinato per la famiglia Dungeon ad essere la superstar di un’intera generazione, calcando il red carpet del Met Gala. Ha portato la trap alla Casa Bianca quando il presidente Barack Obama ha rappato il suo singolo “Jumpman” feat. Drake, certificato 5 volte platino. Ha ottenuto dozzine di certificazioni multiplatino e ha raggiunto lo status di uno degli artisti più venduti di tutti i tempi con il brano “Life Is Good” feat. Drake, certificato diamante. Si è ritagliato un posto nella storia della musica come primo artista a pubblicare 2 album alla #1 per settimane consecutive nella Top 200 di Billboard. Nella sua carriera è stato in copertina per BillboardClashGQRolling StoneThe SourceXXL e molte altre riviste, oltre ad esibirsi in show spettacolari al Saturday Night Live e da Ellen. Nel 2019, ha vinto un GRAMMY® Award nella categoria “Miglior Performance Rap” per il brano “King’s Dead” insieme a Jay Rock, Kendrick Lamar e James Blake. Kanye West lo ha voluto come produttore esecutivo per Donda 2, nel quale è comparso come rapper in 2 tracce. Ha collaborato anche in “pushin P” di Gunna insieme a Young Thug.

Instagram.com/future

https://www.facebook.com/FutureOfficial