ESTATE. I consigli per conservare a lungo l’abbronzatura 

E’ GIA’ VOGLIA DI MARE E DI SOLE

E’ tempo di mare, spiaggia, sole. Almeno in alcune regioni italiane, dove è già estate. E ci si espone. Per prolungare l’abbronzatura fino al rientro, è bene seguire degli accorgimenti durante le vacanze, in modo da beneficiarne al rientro. Prima di tutto, dopo ogni esposizione, attenzione alle scottature: di ritorno dalla spiaggia è d’obbligo idratare le pelle per evitare che diventi secca. Per questo occorre scegliere un latte doposole oppure delle creme idratanti. Cremosi, lenitivi e tonificanti, i trattamenti doposole ammorbidiscono e idratano la pelle, calmano la sensazione di bruciore dell’epidermide e aiutano a prolungare l’abbronzatura. Sul viso, per un colorito dorato, luminoso e uniforme, non esitare ad applicare anche un balsamo doposole speciale per il viso come integrazione della crema da notte che si utilizza abitualmente. Questi balsami riparatori ripristinano l’equilibrio dell’epidermide ed esercitano un’azione lenitiva sulla pelle resa fragile dall’esposizione al sole, al vento e alla salsedine. Per quanto riguarda le pelli mature, la soluzione migliore è applicare un balsamo doposole antietà sul viso, in modo da prevenire l’invecchiamento cutaneo. E’ sufficiente idratare bene la pelle durante il periodo di esposizione per prolungare quel bel colorito luminoso. È indispensabile esfoliare la pelle una o due volte la settimana per conservare un’abbronzatura uniforme e splendente. Per questo è importante prediligere i gommage con una texture morbida, che consentono di eliminare le cellule morte dell’epidermide. E dal momento che una pelle ben idratata è la chiave di un’abbronzatura che rimane a lungo, applicate sempre sulla pelle una crema idratante le settimane seguenti il rientro dalle vacanze.

Dior, Baume de Monoï after sun: un trattamento doposole irrinunciabile, da usare anche semplicemente per profumare la pelle. Un balsamo al monoi leggero e non grasso, che rinfresca, idrata e dona sollievo. Il risultato? Una pelle morbida, delicatamente profumata e satinata.
Deborah Bioetyc, linea Bronze, Gelèe acceleratore dell’abbronzatura: un gel delicatamente profumato, studiato per dare un colorito rapido ed intenso alle pelli già abbronzate, grazie ad un complesso specifico che stimola la produzione di melanina. Inoltre grazie al mentolo dà alla pelle un’immediata sensazione di freschezza e benessere.
Gel Après-Soleil Fraîcheur Apaisante Réhydratante di Clarins: procura un’intensa sensazione di freschezza che allevia la pelle stressata dal sole. Questo gel ambrato non grasso, penetra immediatamente nella pelle. L’aloe vera, presente nella formulazione, dona una sensazione di comfort e di benessere ancora più intensa.
Photoderm après soleil Bioderma: un doposole che ripara, idrata, calma, prolunga l’abbronzatura e prepara la pelle alle future esposizioni. Una texture piacevole che nutre e disseta la pelle. Comodo il grande flacone-pompa che permette di dosare la quantità e l’effetto pelle liscia dopo l’applicazione con massaggi leggeri.
Soin lacté quotidien Après Soleil Vichy: un prodotto doposole che ripara la pelle aggredita dal sole e la prepara a reagire meglio alle esposizioni seguenti. Dei principi attivi specifici impediscono all’acqua contenuta nella pelle di evaporare e stimolano il film idrolipidico e le capacità di protezione dell’epidermide.
Gelée frisson réhydratante Sôleil Icy Tubes Lancôme: un’onda di freschezza che dà sollievo e morbidezza alla pelle. Una crema dal profumo delicato che rende l’abbronzatura luminosa.
Crème Fondante Réparatrice après soleil Polysianes Klorane: una crema nutriente e golosa, con principi attivi idratanti e riparatori, che dà sollievo alla pelle dopo l’esposizione al sole. In più, possiede il delizioso profumo di monoi e la texture che si assorbe a meraviglia.
Baume après-soleil visage Soins Soleil à l’Uncaria d’Amazonie, Galénic: un trattamento nutriente e calmante che allevia i colpi di sole e la sensazione di calore. Una texture “unguento” che dà benessere alla pelle e mette in valore l’abbronzatura.