In occasione del compleanno di Stevie Wonder esce in digitale “Overjoyed” di Fabrizio Bosso

A settembre il nuovo album

In esclusiva per Il Mediterraneo Maurizio Gregorini

Fabrizio Bosso rende omaggio a Stevie Wonder nel giorno del suo compleanno, interpretando con il suo quartetto “Overjoyed”, il nuovo singolo in uscita oggi per Warner Music. 

A settembre l’album interamente dedicato al musicista e compositore statunitense, che verrà presentato ufficialmente a Milano giovedì 29 in occasione del JazzMi. 

In questa occasione Bosso interpreta uno dei brani più famosi di Stevie Wonder, suo idolo sin da quando ha cominciato a suonare le prime note alla tromba. E non ha scelto a caso nell’ampio repertorio di Wonder, perché Overjoyed è anche un brano che parla di sogni che si realizzano: è infatti un Fabrizio Bosso “felicissimo” quello che qui rinnova la scelta fatta quando era poco più che adolescente, ovvero, diventare musicista. 

Dopo “State of the Art” (2017) e “We Four” (2020), l’uscita di “Overjoyed” e prossimamente del nuovo album, il trombettista conferma di nuovo la complicità umana e artistica con il gruppo composto da Julian Oliver Mazzariello al piano, Jacopo Ferrazza al contrabbasso e Nicola Angelucci alla batteria
Stevie Wonder, nome d’arte di Stevland Hardaway Morris, nato Stevland Hardaway Judkins (Saginaw, 13 maggio 1950), è cantautore, polistrumentista, compositore e produttore discografico statunitense. Considerato uno dei musicisti più innovativi e influenti di tutti i tempi e tra i più famosi artisti pop del Ventesimo Secolo. Fondamentale, in particolare, il suo contributo all’evoluzione del soul e del R&B, grazie alle prolifiche contaminazioni con pop, jazz, funk e reggae. Dotato di rara e precoce attitudine, ha ribadito in modo profondo il linguaggio della black music usando i synth per creare intrecci contrappuntistici e melodici come se si trattasse di archi o fiati. Queste, insieme alla sovraincisione della sua stessa voce al fine di creare multiple voci soliste, sono solo alcune delle innovazioni stilistiche a lui ascrivibili, diventate oggetto di culto e studio. Oltre a essere un musicista dal genio compositivo, è prodigioso vocalista, ottimo pianista ed eccelle come virtuoso assoluto di armonica a bocca. Tra i suoi album significativi: “Music of My Mind”, “Talking Book”, e “ Songs in the Key of Life”, valutati vere e proprie pietre miliari della musica, tra l’altro quasi tutti interamente scritti, composti, arrangiati e suonati in totale autonomia.  E’ uno tra gli artisti solisti maschili più premiati e più di successo di tutti i tempi e ha venduto oltre cento milioni di dischi in tutto il mondo. Grande attivista e leader dei diritti civili, giocò un ruolo fondamentale nel rendere festa nazionale il compleanno di Martin Luther King Jr (l’album dedicatogli è “Hotter than July” del 1980. Nel 2009 è stato nominato “messaggero di pace” dalle Nazioni Unite e nel 2014 il presidente Barack Obama gli ha conferito la ‘Presidential Medal of Freedom’, la più alta onorificenza civile statunitense, mentre, nel 2016 la città di Detroit ha intitolato una via a suo nome.