Kiev: Putin prepara sbarco navale a Mariupol. Ma è già catastrofe umanitaria 

Gli invasori bombardano i residenti disarmati e bloccano gli aiuti umanitari

Putin si starebbe preparando per uno sbarco navale a Mariupol, almeno secondo le informazioni che filtrano dalla Russia e che sono in corso di verifica. Lo ha annunciato il viceministro della Difesa Hanna Malyar in TV.

«Durante il giorno, il nemico ha effettuato attacchi aerei su Mariupol, ci sono stati assalti al porto. E si stanno verificando informazioni che il nemico si sta preparando per un’operazione di sbarco. Mariupol è in piedi, ma le forze armate si stanno difendendo con forza: in effetti, la città ora è uno scudo che protegge l’Ucraina. Dal fatto che tutte queste truppe russe sono concentrate lì, in modo che non si spingano oltre, in altre regioni dell’Ucraina» ha aggiunto, sottolineando che le forze armate hanno respinto 10 attacchi nemici nelle aree di Donetsk e Luhansk.

L’aggressione della Russia avrebbe causato a Mariupol una delle più grandi catastrofi umanitarie mai contate