LA GUERRA. Scholz: nessuno dei piani di Putin ha funzionato

AgenPress – Un miliardo per aiutare l’Ucraina a superare l’inverno è stato raccolto dalla Conferenza internazionale di Parigi.

«Posso dirvi che l’aiuto per l’ucraina supera gli 800 milioni di euro di cui parlava Zelensky questa mattina. Sono felice di poter annunciare che superiamo questa cifra e siamo intorno al miliardo di euro”. Così la ministra degli Esteri francese, Catherine Colonna, ha chiuso la conferenza per l’Ucraina a Parigi.

Il presidente francese, Emmanuel Macron, l’aveva aperta in mattinata affermando che l’obiettivo era di raggiungere risultati “molto concreti” per consentire alla popolazione ucraina di “resistere durante l’inverno”.

“Vogliamo aiutare gli ucraini a resistere durante l’inverno”, ha ripetuto più volte Macron, aggiungendo che “la Russia agisce vigliaccamente” e “tenta di seminare il terrore nella popolazione” distruggendo le sue infrastrutture civili.

“Nessuno dei piani di Putin ha funzionato”, ha dichiarato il cancelliere tedesco Olaf Scholz al Bundestag,  riporta l’emittente televisiva tedesca Ard. Secondo Scholz, il presidente russo ha “fondamentalmente sbagliato i calcoli”.

“Pensava di poter prosciugare la solidarietà dell’Europa interrompendo la fornitura di gas”, ha aggiunto Scholz, ma si sbagliava “sul coraggio degli ucraini, sull’Europa, su di noi, sul carattere delle nostre democrazie, sulla nostra volontà di resistere alla mania del grande potere e all’imperialismo”.