LA GUERRA. Zelensky: non sono sicuro che Putin sia ancora vivo 

«Non sono del tutto sicuro che Vladimir Putin sia ancora vivo e che sia lui a prendere le decisioni in Russia»: lo afferma fuori dai denti il leader ucraino Volodymyr Zelensky durante in videocollegamento con il Forum economico di Davos. E insiste: «Non capisco bene con chi parlare e di cosa. Non sono sicuro che il presidente russo, che a volte appare contro il chroma key, sia davvero lui». La replica del Cremlino è immediata: «La Russia e Putin esistono ed esisteranno e il presidente ucraino dovrebbe rendersene conto il prima possibile per il bene del suo Paese»