L’ATTENTATO IN GIAPPONE. L’ex premier Shinzo Abe è morto 

L’ex premier del Giappone Shinzo Abe è morto. Era stato raggiunto da colpi di arma da fuoco al torace, nel corso di un evento elettorale del Partito Liberal Democratico. L’attentato è avvenuto a Nara. Le condizioni di Abe erano apparse gravissime fin da subito. Un sospetto è stato fermato: si tratta di un militare. Secondo i media locali l’uomo (41 anni) sarebbe Tetsuya Yamagami, ex militare della Forze di Autodifesa giapponesi. Yamagami ha utilizzato una specie di doppietta a canne corte di fattura artigianale, nascosta in una borsa e ha sparato due colpi da distanza molto ravvicinata con il chiaro intento di uccidere Abe. L’episodio è avvenuto intorno alle 11.30 (4.30 in Italia). Il network pubblico Nhk ha riferito che Abe, 67 anni, è stato subito soccorso e trasportato in ospedale, ma i vigili del fuoco hanno riferito che le sue condizioni sono apparse molto gravi visto che non mostrava «segnali di vita».