Non è Pasqua senza la pastiera tradizionale. Ecco la ricetta di SIMONETTA PICCARDO

di Simonetta Piccardo

http://www.passionesincera.com

Piccole pastiere napoletane rappresentano uno dei dolci più buoni della cucina tradizionale napoletana. La pastiera napoletana è una delizia tipica della Santa Pasqua. Viene solitamente preparata anche durante le festività natalizie e regalata ad amici e parenti in segno di buon augurio. Il suo dolce profumo e il suo sapore delicato vi conquisterà al primo assaggio. Scoprite insieme a me come rendere speciale ila vostro Pasqua con un’ ottima pastiera. 

INGREDIENTI (per circa 16 piccole pastiere)

pasta frolla 

500 gr di farina 00

200 gr di strutto

200 gr di zucchero

un pizzico di sale 

un uovo intero

PER PREPARARE IL RIPIENO OCCORRONO

500 gr di ricotta romana 

400 gr di grano cotto 

400 gr di zucchero 

200 ml di latte

6 uova intere 

scorza di un limone

100 gr di frutta candita 

mezzo cucchiaino di cannella 

una bustina di vanillina 

una fialetta di acqua millefiori

PROCEDIMENTO 

La preparazione delle piccole pastiere napoletane inizia dalla pasta frolla. In un ampio recipiente impastate la quantità di farina sopra elencata con lo strutto, lo zucchero, il sale e l’uovo.

Lavorate il composto fino a farlo diventare compatto.

A questo punto avvolgetelo in una pellicola trasparente e lasciate riposare l’impasto in frigo per almeno 24 ore.

Per il ripieno della pastiera mettete una pentola sul fuoco con il grano, il latte ed il limone. 

Con un cucchiaio mescolate gli ingredienti per 10 minuti fino a far diventare il composto una crema. 

Eliminate poi la buccia di limone e fate raffreddare tutto. Dopo aver setacciato la ricotta con il passaverdure, aggiungete lo zucchero e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo.

Gradualmente inserite poi le uova, il grano, la cannella, la vanillina, la frutta candita e l’acqua millefiori.

Mescolate quindi gli ingredienti fino a farli amalgamare perfettamente. 

Preparazione della pastiera napoletana: l’ultima fase a questo punto stendete la pasta frolla con un matterello e sistematela con attenzione nello stampo. 

Aggiungete poi il ripieno all’interno e con un po’ di pasta frolla rimasta tagliate delle strisce da porre sulla pastiera prima in senso orizzontale e poi verticale. 

Non vi resta che far cuocere tutto in forno a 160°. (per pastiera grande circa 1 ora , per le piccole fate attenzione ci vuole un pò meno all’incirca 35 muniti ).

Verificate che la frolla diventi dorata, ma la crema non troppo asciutta . Quando sono pronte sfornatele e lasciatele raffreddare completamente.

http://www.passionesincera.com