Papa Francesco: Padre, disarma la mano del fratello contro il fratello 

TU CHE FAI SORGERE IL SOLE SUI BUONI E SUI CATTIVI  

Padre misericordioso,

che fai sorgere il sole sui buoni e sui cattivi,

non abbandonare l’opera delle tue mani,

per la quale non hai esitato

a consegnare il tuo unico Figlio,

nato dalla Vergine,

crocifisso sotto Ponzio Pilato,

morto e sepolto nel cuore della terra,

risuscitato dai morti il terzo giorno,

apparso a Maria di Magdala,

a Pietro, agli altri apostoli e discepoli,

sempre vivo nella santa Chiesa,

suo Corpo vivente nel mondo.

Tieni accesa nelle nostre famiglie

la lampada del Vangelo,

che rischiara gioie e dolori,

fatiche e speranze:

ogni casa rifletta il volto della Chiesa,

la cui legge suprema è l’amore.

Per l’effusione del tuo Spirito,

aiutaci a spogliarci dell’uomo vecchio,

corrotto dalle passioni ingannatrici,

e rivestici dell’uomo nuovo,

creato secondo la giustizia e la santità.

Tienici per mano, come un Padre,

perché non ci allontaniamo da Te;

converti al tuo cuore i nostri cuori ribelli,

perché impariamo a seguire progetti di pace;

porta gli avversari a stringersi la mano,

perché gustino il perdono reciproco;

disarma la mano alzata del fratello contro il fratello,

perché dove c’è l’odio fiorisca la concordia.

Fa’ che non ci comportiamo da nemici della croce di Cristo,

per partecipare alla gloria della sua risurrezione.

Egli vive e regna con Te,

nell’unità dello Spirito Santo,

per tutti i secoli dei secoli.

R/. Amen.