RENZI. Il Governo Meloni faccia politica non populismo 

«Il Governo Meloni deve capire che la campagna elettorale è finita. Stare per una settimana sui media a dire “La pacchia è finita, non possono scendere tutti”, lasciando a bordo delle navi alcune decine di migranti con i fari delle TV puntati addosso – mentre tutti i giorni migliaia di migranti entrano in Italia da altre parti – era una pura speculazione mediatica. Alla fine, ovviamente, sono scesi tutti. Lo show inutile e crudele è finito, le trasmissioni possono occuparsi di altro, i migranti vengono fatti scendere. A mio giudizio questo è populismo, non politica. Mi piacerebbe una riflessione vera sull’immigrazione. E anche sull’emigrazione, specie di tanti giovani del sud. Mi piacerebbe una discussione su come la cultura salvi l’identità di un popolo dall’anonimato (a proposito: bellissima la scoperta di San Casciano dei Bagni) e di come ci sia bisogno di una riflessione sulla crisi demografica e sugli effetti del climate change (Sharm el-Sheikh segnerà una svolta reale?) sui flussi migratori. Su questi temi io sono pronto a discutere con chiunque. Se il tema invece è lasciare qualche decina di disperati su una nave per consentire al governo di fare spot elettorali quando la campagna elettorale è finita da un mese mi sembra profondamente ingiusto. Io sono per la sicurezza e per la legalità, non per la demagogia e la crudeltà»: lo afferma Matteo Renzi, leader di Italia Viva.