Romagna. Nasce il Negazionismo Balneare. Mare sporco? Solo terrorismo mediatico

Ieri la notizia: i valori batterici del mare della Riviera Romagnola oltrepassano i limiti. Ma se tra gli ombrelloni non si parlava d’altro, la frase più ascoltata è stata: «Ci risiamo col solito terrorismo mediatico». Eppure soprattutto Rimini è abituata ai divieti di balneazione per il rischio batterico. Un operatore balneare legge la notizia e prova a rassicurare: «È strano perché le fogne sono chiuse, non ci sono stati scarichi in mare». «Sembra sia causa del riscaldamento globale», afferma un bagnante. E’ nato il Negazionismo Balneare.