Sanità: “Vaccinare è proteggere”, continua la campagna di prevenzione contro l’influenza

L’influenza è una malattia respiratoria contagiosa stagionale, che colpisce in maniera grave gli anziani, per i quali è frequentemente causa di complicanze gravi e ospedalizzazioni, con aggravio significativo dei costi a carico dei sistemi sanitari regionali e nazionale. E purtroppo l’influenza è anche causa di un numero molto elevato di decessi, che riguarda soprattutto pazienti anziani comorbidi. I dati nazionali di copertura vaccinale degli over65 nella stagione 2020-21, in cui la richiesta di dosi di vaccino da parte delle Regioni è stata eccezionalmente alta, restano comunque al  di sotto della copertura minima ottimale del 75% indicata dall’OMS e dal Ministero della Salute, e risultano molto disomogenei a livello regionale, toccando un minimo di 41% nella Provincia autonoma di Bolzano.  Ieri si è svolto il convegno sul tema con l’obiettivo di mettere a confronto le Istituzioni regionali con esperti della sanità, clinici, farmacoeconomisti, medici di medicina generale, farmacisti e associazioni dei pazienti per migliorare l’attuale piano di vaccinazione antinfluenzale, garantendo una diffusione capillare e in piena sicurezza. Ad avviare i lavori dell’incontro, moderato dal giornalista Fabio Mazzeo, dopo i saluti istituzionali, Stefania Maggi – Professoressa presso CNR – Istituto di Neuroscienze Invecchiamento Padova (“Burden nascosto: la malattia influenzale nel paziente fragile con patologie croniche. Il valore delle evidenze e la protezione dimostrata  dal vaccino ad alto dosaggio”). Si sono poi alternati: Patrizio Armeni – Professore presso SDA Bocconi School of Management Milano (“Impatti economici – sanitari dell’influenza”; Sabrina Nardi – Consigliere Salutequità (“Disuguaglianze e politiche per un’adeguata prevenzione a tutela del paziente anziano fragile con patologie croniche Extra RSA”); Simona Barbaglia – Presidente Respiriamo Insieme Onlus (“Il ruolo delle associazioni di pazienti sulle campagne di vaccinazione”). E’ seguito il dibattito con Stefania Maggi – Professoressa presso CNR – Istituto di Neuroscienze Invecchiamento Padova, Claudio Santini – Responsabile area Infettivologica FADOI, Patrizio Armeni – Professore presso SDA Bocconi School of Management Milano, Sabrina Nardi – Consigliere Salutequità, Simona Barbaglia – Presidente Respiriamo Insieme Onlus, Eugenio Leopardi– Presidente Utifar, Fabrizio Stracci – Direttore della Scuola di specializzazione in igiene e medicina preventiva dell’Università degli Studi di Perugia.  

Rappresentanti regionali Abruzzo:  Marco Marsilio – Presidente Regione Abruzzo, Mario Quaglieri – Presidente V Commissione Salute, Sicurezza sociale, Cultura, Formazione e Lavoro, Franco Pagano –  Segretario Regionale FIMMG.   

Rappresentanti regionali Marche:  Elena Leonardi – Presidente IV Commissione – Sanità e Politiche Sociali, Romano Carancini – Componente IV COMMISSIONE – Sanità e Politiche Sociali   Rappresentanti regionali Umbria:  Luca Coletto – Assessore alla salute e politiche sociali, Tommaso Bori – Vicepresidente III Commissione Sanità e Servizi Sociali, Francesca Peppucci – Componente III Commissione Sanità e Servizi Sociali, Sabatino Orsini Federici – Segretario Regionale FIMMG.