“Sotto il cielo di Santa Severa” un’estate di musica, teatro, sport, natura 

Dal 2 luglio fino all’11 settembre. Nicola Zingaretti: «Il Castello è il simbolo della rinascita della nostra Regione»

di Maurizio Gregorini

Dal 2 luglio all’11 settembre, tornano le serate estive in riva al mare con “Sotto il Cielo del Castello di Santa Severa”, rassegna promossa dalla Regione Lazio e organizzata dalla società regionale LAZIOcrea in collaborazione con ATCL – Circuito Multidisciplinare del Lazio. Il Castello, di proprietà della Regione Lazio, è gestito da LAZIOcrea in collaborazione con il Comune di Santa Marinella e Coopculture. Oltre 160 eventi tra concerti, teatro, comedy, ma anche sport, con il CONI Lazio, e poi laboratori per grandi e bambini, escursioni naturalistiche, archeotrekking, grazie a Parchilazio. E ancora, una mostra sui fumetti di Pat Carra, conferenze, giornate dedicate alla ricca offerta enogastronomica del territorio, degustazioni e tanto altro per animare l’estate dell’antico maniero, straordinario patrimonio artistico, storico e archeologico affacciato sul mare.

Un luogo magico che affonda le sue radici nella storia, a partire dalle sue fondamenta erette sull’abitato dell’antico porto etrusco di Pyrgi

Il programma, in continuo aggiornamento, è consultabile sul sito www.castellodisantasevera.it . Si preannuncia un’estate piena di appuntamenti, dunque, in un luogo straordinario, inserito nei circuiti turistici mondiali per la sua bellezza e particolarità; imperdibile la struttura principale del castello, il borgo medioevale annesso, i Musei del Mare e della Navigazione antica e del Castello, oltre all’Ostello aperto tutto l’anno. I ragazzi della community LAZIO YOUth CARD, inoltre, potranno usufruire di tanti vantaggi e sconti da scoprire nel corso dell’estate direttamente sull’App LYC. “Il Castello di Santa Severa è il simbolo della rinascita della nostra Regione”,  ha dichiarato il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti”, proseguendo come si tratti di “Una struttura dalla bellezza unica che abbiamo salvato dal degrado e restituito alla collettività, riaprendolo a tutti e riempendolo di nuove opportunità: abbiamo costruito l’Ostello più bello d’Europa, affacciato direttamente sul mare, e trasformato questo bellissimo luogo in un polo culturale e turistico di riferimento per il nostro territorio. Un traguardo importante raggiunto grazie a una strategia vincente: la gestione virtuosa di LAZIOcrea, la collaborazione con il Ministero della Cultura e una rete straordinaria di amministratori locali che ha consentito di fare sistema creando un modello Lazio di sviluppo diffuso e condiviso intorno alla cultura. Anche quest’anno, con l’estate alle porte, abbiamo voluto organizzare all’interno del Castello e negli spazi limitrofi una rassegna con eventi culturali, sportivi e naturalistici che siamo sicuri sarà in grado di attirare cittadini e turisti per il ricco ventaglio di appuntamenti che è in grado di offrire”.

Un programma ricco e articolato con la musica protagonista in tutte le sue declinazioni: tra gli ospiti vi saranno Ludovico Einaudi, Rancore, Aka 7even, Myss Keta, Roberto Vecchioni, Tosca, Luca Barbarossa, Angelo Branduardi, Dargen D’Amico, Mezerg, Marina Rei, Chiara Civello, Mogol e Gianmarco Carroccia. Non mancherà il jazz con Danilo Rea, Roberto Gatto e il Fabrizio Bosso Quartet, la classica con la JuniOrchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, i Solisti Aquilani e un Gran Gala della Lirica. Il teatro con Ascanio Celestini, Edoardo Leo, Antonio Rezza e Flavia Mastrella, Neri Marcorè e la comicità con Valerio Lundini & i Vazzanikki, Maurizio Battista, Francesca Reggiani. Questi alcuni degli spettacoli: sarà il rapper Rancore a inaugurare la manifestazione sabato 2 luglio, Dal palco di Sanremo, passando per quello del Primo Maggio a Roma, il rapper romano è in arrivo a Santa Severa con il tour di presentazione del suo ultimo album “Xenoverso”. Domenica 3, Ascanio Celestini porta in scena “Museo Pasolini”, il nuovo spettacolo realizzato in collaborazione con Romaeuropa Festival: un omaggio al grande scrittore e regista di cui ricorre il centenario della nascita. Giovedì 7 luglio I suoni del silenzio co-esistenze un progetto per riconsiderare la musica e i linguaggi artistici come forma di comunicazione alternativa e valida. Momenti di qualità musicale e interdisciplinare a cura dell’Associazione Haute Culture e il Maestro Vito Terribile con ingresso gratuito.

Giovedì 14, il pianista Danilo Rea e il batterista Roberto Gatto, che esordirono insieme nella scena musicale nel 1975, si rincontrano sul palco per un concerto unico, accompagnati dal bassista Pierpaolo Ranieri; venerdì 15 luglio, Tosca in concerto con “Morabeza”, l’album con cui ha ottenuto due Targhe Tenco come miglior interprete di canzoni e miglior canzone (“Ho amato tutto”); domenica 17, il concerto-evento in memoria del Maestro Ezio Bosso in cui il TTR_Piano Trio eseguirà le sue opere più famose, rimanendo fedele all’approccio tecnico e interpretativo richiesto dal compositore, facendo così rivivere il suo spirito tramite la sua arte. Tornano le serate nell’ambito del festival LAZIOsound, il programma regionale che valorizza le nuove energie musicali della Regione: mercoledì 20 luglio, il jazz torna protagonista nel concerto del quartetto del trombettista Fabrizio Bosso, mentre giovedì 21, l’iconica cantante milanese Myss Keta presenta in concerto per la prima volta dal vivo gli inediti del nuovo album “Club Topperia”; chiudono il fine settimana Margherita Vicario, venerdì 22 luglio, e i Solisti Aquilani insieme a Daniele Orlando con le Quattro Stagioni di Vivaldi, domenica 24.

Martedì 26 luglio, Caterina Guzzanti, Arianna Gaudio e Federico Vigorito, con Filippo Gatti alla parte musicale, saranno sul palco di Santa Severa con “La scoria infinita”, spettacolo ispirato all’omonimo podcast, commedia dei luoghi comuni, liberamente tratto da fatti realmente accaduti. Mercoledì 27, Antonio Rezza e Flavia Mastrella, poeti dell’assurdo, protagonisti di suggestioni quasi fotografiche e di duetti ai limiti del nonsense dalla dirompente comicità nello spettacolo “Fratto X”; giovedì 28, il pianoforte classico insieme alle sonorità di musica elettronica e techno dell’artista francese Mezerg. Venerdì 29 luglio, il concerto della cantautrice e percussionista Marina Rei; sabato 30 concerto gratuito della JuniOrchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia con un programma da Beethoven a Ravel. Lunedì 1° agosto, evento speciale (unica data nel Lazio) per il concerto al tramonto di Ludovico Einaudi, impegnato in un tour mondiale per presentare i brani del suo ultimo album “Underwater”. Martedì 16 agosto, il concerto “Camminando Camminando in due” di Angelo Branduardi; sabato 20 Chiara Civello e domenica 21 lo spettacolo musicale della band The Beatbox Beatles con Carlo Massarini, “Magical Mistery Box”, un viaggio musicale e divulgativo dentro la straordinaria storia dei Beatles. Martedì 23 agosto concerto gratuito della Banda musicale della Polizia di Stato: la fanfara composta da cinquanta elementi, riconosciuta tra le migliori orchestre di fiati a livello internazionale, torna al Castello con esecuzioni dall’alto profilo artistico. Venerdì 26 agosto, Roberto Vecchioni con “L’Infinito tour”, un grande spettacolo di canti, immagini e monologhi. Sabato 27, il concerto di Deddy, finalista dell’edizione di Amici 20 chiude gli appuntamenti di agosto al Castello di Santa Severa. Martedì 6 settembre Neri Marcorè in “Le mie canzoni altrui”, un concerto che spazia nel mondo dei cantautori italiani e stranieri, dal folk al pop, nella condivisione con il pubblico di un patrimonio musicale comune. Il Castello di Santa Severa ospiterà anche la mostra “Anticorpi a fumetti” di Pat Carra, autrice di fumetti e vignettista satirica. La Carra interpreta la pandemia da Covid-19 in chiave umoristica e satirica, passando dalla crisi della sanità a quella sociale e politica, dalle paure attraversate negli ultimi due anni al pandemonio del presente. Decine di vignette e strisce illuminano le sfaccettature del trauma collettivo e lo riportano a una misura umana, facendo ridere e sorridere. Un’attonita ragazza si chiede “Pandemonio è il maschile di pandemia?”. Di fumetto in fumetto, sfilano dialoghi tra amiche, medici e pazienti, bombe e margherite, maghe e profete, gatte, vermi, larve. Come la bomba, anche il Covid ha un volto per parlargli meglio e non ridurlo a un fantasma scientifico. La mostra, che ha esordito a Parma nel 2021, sarà esposta al Castello attualizzata e arricchita da nuove tavole. Nel ricco cartellone della rassegna, non poteva mancare uno spazio dedicato ai libri, con presentazioni e incontri con autori. Da non perdere, inoltre, da luglio a settembre, la XXII edizione di “Cose, Uomini e Paesaggi del Mondo Antico”: un ciclo di conferenze a cura del polo museale civico del Castello di Santa Severa diretto da Flavio Enei, in collaborazione con il Gruppo archeologico del territorio cerite. Le conferenze si svolgeranno nel Cortile delle Barrozze alle ore 21.15 con ingresso libero. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito del Castello. Per lo sport, il CONI Lazio, in collaborazione con LAZIOcrea e il Comune di Santa Marinella, sarà tra i protagonisti dell’estate a Santa Severa con il ‘Villaggio dello Sport al Castello’, che promuoverà lo sport per tutti durante l’intera estate. Dal 2 luglio al 4 settembre, il sabato e la domenica, dalle 11.00 alle 19.00, ci saranno cinque aree sportive dove si alterneranno le oltre venyi discipline previste, dagli sport di squadra a quelli acquatici, dai giochi della mente alle ginnastiche per tutte le età. Il villaggio, inoltre, sarà aperto durante l’intera settimana di Ferragosto (dal 13 al 21 agosto), e per l’occasione sarà installata anche una parete di arrampicata sportiva vista mare. Tutte le attività saranno gratuite e gli utenti saranno seguiti da istruttori qualificati delle Federazioni sportive, Discipline associate e Enti di promozione sportive. Dal 15 al 17 luglio, sulla spiaggia ai piedi del Castello torna Italia Surf Expo che in questo 2022 raggiunge la sua 23ª edizione. Tre giorni all’insegna della Surf Culture, con contest acrobatici, sfilate, beach party e tantissime anteprime e novità a cura dell’ASD Santa Marinella Surf Club. Grazie a ‘Parchilazio’, visitatori di tutte le età potranno partecipare a tante interessanti attività all’insegna dello sport e della natura. Inoltre, ogni fine settimana ci saranno le degustazioni con i prodotti a marchio a Marchio Natura in Campo. Quest’anno è stata avviata una importante collaborazione con Sapienza Università di Roma, Dipartimento di Scienze dell’Antichità, per il progetto “Natura e Archeologia” per visite guidate straordinarie aperte al pubblico, in tutti i week end estivi, del sito archeologico di Pyrgi, condotte da docenti e studenti impegnati nello scavo didattico. Nei mesi di luglio, agosto e settembre appuntamento con tanti eventi e laboratori unici e irripetibili tutti a ingresso gratuito alle 17.00, 18.00, 19.00 e alle 20.00. Doppio appuntamento, sabato 9 e domenica 10 luglio, con il laboratorio “Un giorno nella preistoria”: dal fuoco al vaso per cimentarsi nella creazione di un piccolo vaso così come fecero i nostri antenati e provare alcune delle tecnologie preistoriche; un viaggio invece alla scoperta degli scheletri di pesci, mammiferi e uccelli con Scheletri nell’armadio (massimo quindici partecipanti dai 7 anni in su). Sabato 16 luglio, c’è il laboratorio naturalistico “Animali da favola” per scoprire perché una chiocciola dal guscio o il mistero del letargo di alcuni animali; domenica 17 ci si potrà sporcare le mani con Bon Bon di semi dove i bambini avranno la possibilità di impastare una pallina di argilla piena di semi per rendere ancora più verdi le nostre città, scegliere il sito in cui far crescere le piante e poi lanciare le loro bombe di semi (dai 4 anni in su). Sabato 23 luglio, Super Mario Zoo: i “TrasformAnimali”: un’occasione per scoprire tutte le metamorfosi degli animali trasformisti e un gioco dove, se si supereranno tutti i livelli, si potrà anche vedere qualche “TrasformAnimale dal vivo” (dai 6 anni in su).

Domenica 24, “Superpoteri bestiali”, un’occasione per scoprire le straordinarie caratteristiche degli animali che si arrampicano sui muri, che sanno cambiare forma, che sono immuni ai veleni o hanno una corazza super resistente (dai 5 anni in su). Sabato 30 e domenica 31 luglio, doppio appuntamento con “Tracce di vita lungo la spiaggia e Il meraviglioso mondo degli insetti”: passeggiando lungo la spiaggia e osservando tra gli scogli si possono osservare reperti a volte molto curiosi: sabbie, microplastiche, gusci e altri resti di organismi saranno il tema del primo laboratorio. Invece, nel secondo, in replica anche il 3 e 4 settembre, sarà possibile avvicinarsi alla storia di animali invertebrati a sei zampe e muniti di ali che hanno saputo colonizzare il mondo, al di fuori del mare, come farfalle, coleotteri, insetti stecco, api, vespe e libellule (dalle 17.00 alle 21.00, dai 7 anni in su). Sabato 6 agosto, alle 20.30, serata a ingresso gratuito in Riserva con “I rapaci notturni. Alla scoperta di chi vive nella notte”, delle loro abitudini e di come comunicano nell’oscurità. Un appuntamento per famiglie con bambini dai 7 anni in su. Sabato 20 agosto c’è “Rintraccia la traccia” per trasformarsi in cacciatori di tracce, conoscere gli indizi lasciati dagli animali come penne, resti di cibo, borre e tanto altro in un divertente gioco a squadre (dai 6 anni in su). Domenica 28, grazie al laboratorio “L’Aspirainsetti”, si potranno conoscere le varietà di insetti e altri invertebrati, osservandoli da vicino grazie proprio all’aspirainsetti, uno strumento fondamentale per ogni mini-entomologo (dai 4 anni in su). Sabato 3 e domenica 4 settembre appuntamento dalle 17 alle 21 ai due stand permanenti Il meraviglioso mondo degli insetti, già in programma il 30 e 31 luglio e Il meraviglioso mondo degli uccelli nel quale si potrà scoprire come da un uovo con guscio, si finisce tra piccoli e grandi pennuti, tra piumaggi iridescenti, penne silenziate, becchi adunchi e zampe palmate (dai 7 anni in su).