Terrore a New York. Sparatoria nella metro. Almeno 13 feriti, non escluso terrorismo

E’ CACCIA ALLO SPARATORE CHE INDOSSAVA UNA MASCHERA ANTIGAS

New York vive ore di terrore. Un uomo, secondo alcune testimonianza un afroamericano che indossava l’uniforme dei dipendenti della metro e una maschera antigas, ha sparato nella stazione della metropolitana di Brooklyn. Ci sarebbero almeno 13 feriti. Agenti dell’antiterrorismo sono dispiegati lungo la città in via “precauzionale”. Non sono stati trovati “ordigni esplosivi attivi” come in un primo momento era sembrato. La sparatoria è avvenuta intorno alle 8.30 del mattino. Testimoni segnalano persone ferite stese a terra sulla banchina. Alcune immagini mostrano lunghe scie di sangue sul pavimento della stazione proprio di fronte a un vagone della metropolitana. Secondo Cnbc, nel momento in cui la sparatoria è iniziata alcuni feriti si sono lanciati in un treno che stava passando per scappare.