VENTI DI CRISI (2). Renzi: Draghi vada avanti senza M5s. E’ il momento della responsabilità

«La situazione pone l’esigenza di lanciare da questa aula un appello alla responsabilità il cui destinatario è il presidente del Consiglio Mario Draghi. E’ il momento della responsabilità, è vero e questo vale per ciascuno di noi. C’è la guerra in Ucraina, i problemi energetici, l’inflazione alta, poi problemi globali come la siccità, la carestia e le conseguenti migrazioni. L’ansia di responsabilità deve valere per il governo e per il Presidente del Consiglio. Nulla giustifica la fermata del governo. Chiudere il Pnrr, fare la legge di bilancio e poi la campagna elettorale il prossimo anno. Pensare di utilizzare schiamazzi per bloccare un percorso fondamentale per l’Italia è sbagliato. Draghi deve continuare perché serve all’Italia altrimenti in altre capitali non proprio democratiche qualcuno festeggerebbe»: è la dichiarazione di voto del leader di Iv Matteo Renzi.