WILMA GOICH: «Mi manca essere chiamata mamma»

La cantante ricorda la figlia scomparsa. Durante l’ultima puntata del GF VIP l’artista ligure ha ricordato, tra le lacrime, Susanna Vianello, scomparsa nel 2020 a causa di un tumore al polmone

Emozionante e profonda. Durante l’ultima puntata del Grande Fratello Vip, Wilma Goich ha ricordato la sua cara figlia Susanna, nata dall’amore con Edoardo Vianello, venuta a mancare improvvisamente nel 2020, a causa di un tumore al polmone. “La sua morte è stata uno shock indescrivibile – ha raccontato la Goich a Signorini, ripercorrendo alcune tappe fondamentali della sua vita, attraverso le foto più significative –. “Mi manca mia figlia e mi manca essere chiamata mamma. Mi è crollata la casa addosso, pian piano ricostruisci. Devo portare mia figlia con me in maniera allegra. Devo sapere che lei è felice dove sta, mi auguro che lo sia”. L’artista ligure ha poi aggiunto: “Le lacrime sono inevitabili. Tutte le mattine, alle 09:00, mia figlia mi dava il buongiorno, ma prima mi diceva: “Mami, come va?”. Qui ho trovato la voglia di essere utile agli altri, avevo perso anche la voglia di cantare”. La Goich ha poi ricordato l’amore per Edoardo Vianello, soffermandosi su una foto che la ritraeva con lui nel giorno del loro matrimonio: “C’erano tutti gli amici e i colleghi. Quando ci stavamo per sedere a tavola, un amico mi disse che dovevo scegliere il nome per la mia futura figlia tra quelli delle donne presenti ad una tavolata. In seguito, ho scoperto che quelle donne fossero tutti gli ex amori di Edoardo. Oggi, per me Edoardo è l’affetto mio più caro. Io sono una da un matrimonio che mi è bastato e avanzato. Il nostro matrimonio non è stato fatto solo di infedeltà ma anche di tanto amore”.